Pavillons d’octroi, Porte de Ninove

Due antichi edifici adibiti alla riscossione delle imposte (pavillons d'octroi) sono ancora visibili presso la Porte de Ninove. Questi piccoli e originali edifici hanno una storia fuori dal comune. Anticamente integrati nella seconda cinta muraria di Bruxelles, erano usati per riscuotere le tasse sulle merci all'entrata dalle mura di Bruxelles. Erano sette i punti di ingresso previsti intorno alla capitale. I due edifici della Porte de Ninove non sono stati direttamente costruiti in loco: sono stati spostati nel 1816 in occasione della costruzione dei nuovi viali che abbracciano il centro della città. Erano situati, prima, alla Porte d'Anvers, che, nel 1807, è stata rinominata Porte Napoléon in occasione del passaggio dell'Imperatore. Ad oggi, gli edifici della Porte de Ninove sono usati per controllare i dispositivi di raccolta del sistema fognario, come quello della Porte d'Anderlecht, che si trova a qualche centinaia di metri.

Informazioni pratiche

  • Porte de Ninove
    1000 Bruxelles